Paludi alpine

 

 

Per paludi alpine, intendiamo quei luoghi dove sicuramente molti millenni fa’ erano presenti dei laghi. Oggi si sono trasformati in acquitrini formati da rivoli di acqua che scorre lenta. Sono ecosistemi molto particolari e delicati, immersi in ambienti unici e rari. Sono ricchi di trote e salmerini di varie taglie, e grazie alla buona quantità di cibo che riescono a reperire, in molti casi diventano di ottime dimensioni. Spesso questi incantevoli luoghi, si raggiungono con un’escursione immersi in una natura incontaminata.

Le tecniche sono tutte possibili, ma sicuramente quella a mosca è quella più redditizia, soprattutto quando l’attività del pesce è molto vistosa e vorace.

Se pensate che noi potremmo esservi di aiuto nell’accompagnarvi contattateci. Saremmo lieti di mettere a vostra disposizione i nostri mezzi 4X4 dove possibile e la nostra conoscenza degli itinerari per raggiungere questi luoghi unici e incontaminati.

 

Fly fishing, natural lures fishing and spinning fishing can be practised.

If you are interested, please get in contact with us. We’d be pleased to share our knowledge and suitable equipment to help you reach those marvellous lakes.

You can choose from our gallery the alpine swamp you like the most.

For further informations visit the “contact details” page

Scegliete voi, nella galleria a seguire, la palude alpina che ispira i vostri desideri.

Per ulteriori informazioni pagina contatti.

 

Petit Monde (Valtournenche)

video

Splendidi luoghi isolati e immersi in una nature selvaggia che non ha eguali. La quintessenza della pesca in Valle d’Aosta per chi ama cercare la pesca difficile e di grande soddisfazione. I punti di pesca in ambiente paludoso sono due e sono collegati tra loro dal torrente Petit Monde trattato anche nella sezione terrentelli secondari. Qui vivono splendidi salmerini di fonte, ma anche superbe trote fario. Queste ultime risultano molto più schive dei cugini salmerini e quindi molto più difficili da insidiare. Ma con buona tecnica e capacità di muoversi, i risultati migliori potrebbero regalare emozioni molto forti. Tutte le tecniche di pesca possono essere intraprese, quella a mosca è la più indicata.

(Valle di Saint Barthèlemy)

Piccola palude isolata circondata da belle foreste e verdi prati alpini. Tutte le tecniche di pesca possono essere effettuate ma l’approccio allo specchio d’acqua è sempre di difficile interpretazione. Vivono belle trote fario e alcune iridee, tutte molto schive. Alcuni esemplari sono di taglia decisamente superiore. Una sfida interessante per ogni pescatore che ama il rischio.

Palude Plan du Dances (Valle di Ollomont)

Questa enorme piana rigata da numerosi ruscelli è immersa in un ambiente di alta montagna di straordinaria bellezza Posizionata ai piedi di grandi montagna ricoperte di grandi ghiacciai è il punto in cui nasce il torrente Acque Bianche, trattato nella sezione torrentelli secondari. in queste acque vivono splendidi e schivi salmerini di fonte e difficili trote fario anche di ottima taglia. Ma non sono da escludere vecchie iridee molto combattive. Tutte le tecniche sono possibili e la pesca non risulta mai facile a causa della trasparenza dell’acqua. Qui muoversi con garbo e con un po’ di esperienza è veramente fondamentale… una bella sfida.

Palude Fer Moya (Donnas)

E’ il punto dove nasce il torrente Fer Moya. Non è proprio una palude vera e propria, ma una grande piana dove il torrente scorre formando tranquille correnti, ma dove la tecnica di pesca è molto simile a quella che si pratica in palude alpina. Acque molto limpide di difficile avvicinamento e dove vivono splendidi salmerini di fonte e schive trote fario anche di ottima taglia. Una visita a questi spettacolari luoghi regalano, ad ogni pescatore, ricordi indimenticabili e giornate di pesca senza eguali. Sicuramente da non perdere.