Riserva speciale di Valpelline

Riserva di pesca compresa, in una parte dello splendido torrente Buthier, che scorre nei confini territoriali del Comune di Valpelline.

Il torrente Buthier è alimentato dalle acque dei ghiacciai posti ai piedi di colossi alpini come la Dent d’Hrend e le Grandes Mourailles. Ma anche una miriade di torrentelli laterali alimentano questo importantissimo corso d’acqua, affluente della Dora Baltea, che interseca le acque del principale fiume regionale proprio nella città di Aosta.

Acque limpide e pulite garantiscono una vita acquatica importante. Regolato a monte, dal più grande sbarramento idroelettrico della regione, la Diga di Place Moulin, offre nelle varie stagioni flussi sempre ottimali per effettuare tutte le varie tecniche di pesca.

Immersa in un ambiente naturale straordinario è circondata da boschi di conifere e praterie coltivate per l’allevamento del bestiame.

Il vicino paese di Valpelline, garantisce tutto l’indispensabile per vivere un serena e tranquilla permanenza. Difatti, il centro del simpatico villaggio di montagna offre alimentari, locali dove bere un buon caffè, tabacchino e strutture dove poter organizzarsi per eventuali pernottamenti. In paese si trovano anche i locali dove sono in vendita i permessi di pesca per la riserva.

In primavera il grande scioglimento, offre correnti più veloci e pozze spumeggianti, in estate acque più tranquille e larghe pozze di acqua limpida, in autunno il calo dell’apporto idrico accentua la situazione e offre una pesca più impegnativa in acqua estremamente chiara e, spesso, molto bassa e di difficile interpretazione. In poche parole, ad ogni stagione, questo tratto di torrente impone tecniche di pesca diverse e sempre molto divertenti.

Si tratta pur sempre di un torrente di alta montagna che cambia a seconda dell’apporto idrico.

Nella riserva vengono immesse trote che superano i 500 grammi di peso, quindi da considerarsi di ottima taglia. Ma nelle pozze vivono pesci nati nel posto che crescono e che essendo più schivi, sono molto difficili da catturare.

In questo splendido ambiente, noi di Valle d’Aosta pesca, organizziamo uscite di accompagnamento per aiutarvi a comprendere la situazione del torrente. Si possono effettuare tutte le tecniche di pesca: pesca a mosca, pesca al tocco con esca viva e  pesca a spinning con artificiali. Si può anche effettuare la pesca con totale rilascio del pescato, utilizzando ami senza ardiglione, sia nella pesca a mosca che nella pesca con artificiali.

Ma oltre a questo, accompagniamo anche pescatori che vogliono effettuare corsi di pesca. Molto spesso queste uscite formative sono indirizzate a giovani pescatori che si preparano per le più impegnative uscite nelle acque libere.

Contattateci per organizzarvi la prossima uscita, nella prossima stagione tante novità in merito.

video